Al via la fase di start up del format Spumarche – L’innovativo sistema integrato di marketing per l’internazionalizzazione del comparto eno-alimentare

http://www.spumarche.com/

Prende avvio la fase di attivazione del sistema integrato di marketing della comunicazione d’impresa finalizzato allo sviluppo dell’internazionalizzazione del comparto eno-alimentare e all’incentivazione della domanda interna.

L’innovativo format della comunicazione d’impresa denominato SPUMARCHE, associando qualificati servizi di consulenza professionale a sinergismi promozionali, assiema strumenti di marketing dall’approccio proattivo che intendono fornire visibilità, con una veste raffinata e con un linguaggio creativo proprio del sistema di significazione della moda, alle P.M.I. dell’eno-alimentare e alle manifatture di accessori e complementi per il settore, sia in Italia, per stimolare la domanda interna contratta, che nei mercati stranieri in maggiore espansione ove insistono alcune delle aree reputate economicamente profittevoli per gli scambi commerciali.

Pensato per dare una risposta alle sopraggiunte esigenze delle imprese interessate a proporsi nei nuovi scenari competitivi del mercato globale indirizza la comunicazione, anche tramite mirate azioni di direct marketing ai responsabili degli acquisti e, mediante strette collaborazioni con primarie Istituzioni transnazionali del comparto (accademie culinarie, associazioni professionali di sommelier e chef, gruppi di distribuzione del food & beverage, retailer, importatori, marketing manager), a un pubblico composto grandemente da selezionati operatori economici residenti in prevalenza nelle città cosmopolite delle Economie mittel-est europee ed extra UE, dove è sostenuta la richiesta dei prodotti percepiti di qualità elevata. SPUMARCHE è altresì azione di scouting finalizzata al disvelamento delle realtà meritevoli pressoché sconosciute per declinare al meglio il connubio cibo-vino con il territorio e promuoverlo con eleganza in una vetrina virtuale indicizzata nei maggiori motori di ricerca mondiali, poiché il prodotto, oltre a saperlo fare, va saputo proporre. Il valore del patrimonio storico-artistico dei luoghi diviene un importante moltiplicatore per la crescita aziendale, diffondendo l’educazione alla cultura della qualità attraverso l’utopia della bellezza e del sublime.

Le imprese di dimensioni contenute, al fine di ottenere visibilità nei nuovi mercati e adeguato riscontro alla qualità, hanno la necessità di condividere in sistema le risorse e le competenze di un’offerta storicamente frammentata, facendo leva sul sentimento di appartenenza territoriale, in un mondo sempre più globalizzato ove crescono con ritmi esponenziali i nuovi sistemi economici dinamici dei Paesi terzi e di alcuni tra gli stati dell’ex blocco sovietico nella Mittel-Est Europa.

Nelle Economie di recente espansione, gli attori commerciali di estrazione elevata, sempre più difficili da raggiungere e fidelizzare per diffidenza e smisurata offerta, seppur qualificata, orientano l’attenzione sui prodotti realmente meritevoli, vestiti dei contenuti emozionali mutuati dalla struttura di senso della moda e di quel preziosismo estetico che ad oggi è obiettivamente retaggio non comune. Per emergere nelle arene selettive e contrastare la sconveniente convergenza competitiva, la comunicazione non è più esclusivamente improntata sulla bontà del prodotto, data per scontata nelle referenze degne di menzione sostanzialmente equipollenti, ma sul plusvalore emozionale che lo caratterizza, capace di fornire gratificazioni di natura introspettiva ai desideri gaudenti del fruitore finale.

Il format SPUMARCHE è supportato anche da un web-log dedicato alle esclusività del settore, il cui contenuto testuale è a cura dell’autrice di articoli per quotidiani e periodici d’informazione Eva Kottrova, mentre la gestione creativa della comunicazione è affidata a Gabriele Cotichelli, che per oltre trent’anni ha affiancato gli imprenditori del Made in Italy di gamma elevata creando campagne istituzionali e di prodotto apparse sulle testate internazionali più blasonate e ospitate negli atelier prestigiosi delle vie più esclusive del mondo: da Via della Spiga a Rodeo Drive, da Via dei Condotti alla Fifth Avenue.

L’ottimale combinazione delle risorse consente al web-log multiculturale, a supplemento e promozione del format SPUMARCHE, di esprimersi con un plurilinguismo colto che, per alcune delle principali lingue est-europee, ha carattere di unicità, poiché il contenuto dei testi viene di volta in volta reinterpretato con assoluta competenza e stilemi che lo caratterizzano, oltre la mera traduzione, da referenti madrelingua che godono di forte considerazione nei Paesi dell’Europa Centro-Orientale, ingenerando una forma di comunicazione rassicurante e credibile nei riguardi degli interlocutori potenzialmente interessati ai prodotti pubblicizzati, oltre a una considerevole estensione dell’audience qualificata.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr