ConcorsoBOLS2013 Lucas Bols lancia la 7a edizione del Bols Around the World Bartending Championship La competizione globale di più ampia portata in tutto il mondo

Dicembre 2012, Amsterdam – Lucas Bols ha lanciato la settima edizione del concorso Bols Around the World, prestigioso concorso mondiale di bartending che premia ogni anno il barman più talentuoso e creativo a livello internazionale.

 

 

I partecipanti si sfideranno in tre manche, distribuite su un periodo di sei mesi, per conquistarsi uno dei 20 posti disponibili per le semifinali che si terranno ad Amsterdam il 6 maggio 2013 e per poter competere alla Finalissima, che si svolgerà anch’essa ad Amsterdam, il 7 maggio 2013.

Il concorso, che vanta la portata più ampia di tutte le maggiori competizioni di bartending esistenti a livello mondiale, è iniziato il 1° dicembre 2012.

I partecipanti, provenienti da 60 paesi diversi, dovranno creare la ricetta di un cocktail utilizzando Bols Genever, un prodotto della gamma dei liquori Bols o entrambi.

In palio c’è la possibilità di aggiudicarsi un viaggio intorno al mondo della durata di otto giorni, con tappe in quattro città fra le più famose per i cocktail, a scelta del vincitore.

Il vincitore assoluto sarà insignito del titolo di Platinum Bols Ambassadorship, che prevede la partecipazione a due corsi intensivi di formazione ad Amsterdam, completamente a carico della BOLS.

Undici finalisti diventeranno Gold Bols Ambassadorship per un anno ed avranno la possibilità di fare un corso di formazione intensiva ad Amsterdam e un contratto onorario in veste di rappresentanti di Bols nel proprio paese in seminari, fiere e corsi.

I profili dei finalisti e del vincitore saranno pubblicati sul sito web del concorso; inoltre riceveranno il trofeo di campione nazionale di Bols Around the World e una bottiglia di Bols Genever invecchiato in botte in edizione limitata, firmato da Piet Leijenhorst, master distiller di Lucas Bols.

Per qualificarsi alla finale, i barman dovranno affrontare prove finalizzate alla valutazione delle loro capacità rispetto agli standard internazionali. Nel 2012, l’ungherese Gabor Onufer è diventato Campione Mondiale sbaragliando 1.600 concorrenti con il suo cocktail The Merchant, abbinato del piatto Pass the Dutchie.

Un posto in finale sarà riservato a uno dei membri del Young Talent Program, programma esclusivo che offre agli esordienti fino ai 22 anni di età la possibilità di competere con i migliori barman del mondo. Per raggiungere il livello di competenza richiesto, i giovani barman saranno addestrati dai docenti della Bols Bartending Academy per l’intera durata della competizione. Quattro talenti in erba si sfideranno quindi ad Amsterdam: soltanto il migliore accederà alla Finalissima per competere con gli altri 11 finalisti.

Sandie van Doorne, Direttore Creativo e Responsabile delle Comunicazioni di Lucas Bols, commenta: "Bols Around the World, giunto al suo settimo anno, vede la partecipazione di 60 Paesi ed è il concorso di bartending di più ampia portata di tutto il mondo. La Finalissima dell’edizione di quest’anno si preannuncia più spettacolare che mai.”

"Il concorso celebra il meglio nelle tecniche di bartending e riflette i valori insegnati alla Bols Bartending Academy, che vanno dalla conoscenza dei drink , alla mixology , dalla capacità di intrattenere un cliente alla velocità e l’efficienza.

Durante la competizione, i concorrenti ricevono l’addestramento della Bols Bartending Academy, finalizzata a promuovere innovazione ed eccellenza, valori dei quali Lucas Bols è da sempre simbolo."

Informazioni sul concorso

Il concorso, aperto a 20 regioni* di tutto il mondo, per ognuna delle quali sarà selezionato un semifinalista, si articolerà in tre manche, che comprenderanno la creazione di cocktail, un test teorico e la registrazione di un video.

La prima manche metterà alla prova la padronanza del gusto dei partecipanti. Infatti i barman dovranno presentare online una ricetta di cocktail contenente un minimo di ½ oncia di un liquore Bols e/o 1 oncia di Bols Genever, che sarà giudicata sulla base di armonia ed equilibrio.

I migliori barman, per paese, passeranno alla seconda manche: in questo caso dovranno sostenere un esame sui principi fondamentali del bartending. Il test online, composto da 40 quesiti, coprirà una vasta gamma di argomenti, fra cui la storia della distillazione, le figure di maggior spicco nella storia dei cocktail e il caffè.

I barman di ciascun Paese che avranno totalizzato i punteggi finali più alti passeranno all’ultima manche, che prevede la creazione di un video della durata massima di 60 secondi, durante il quale ogni barman dovrà presentare il proprio cocktail.

Il video offrirà ai concorrenti l’opportunità di dimostrare la tecnica, la passione per il bartending e il proprio stile di servizio.

16 professionisti e 4 giovani talenti saranno selezionati per l’accesso alle semifinali.

Le semifinali e la Finalissima si terranno ad Amsterdam , in una location top secret. I "padroni di casa" saranno tre docenti della Bols Bartending Academy: Rob Rademaker, Malika Saidi e Ruben Maduro.

I partecipanti dovranno sostenere colloqui con i membri della giuria globale e saranno valutati non solo per le ricette dei loro cocktail, ma anche per il piatto scelto in abbinamento al drink, per le loro capacità di presentazione, per l’intuito commerciale e le capacità di marketing, per la loro sensibilità e passione per il bartending e per la loro capacità complessiva di intrattenere il pubblico. Il barman vincitore rappresenterà l’autentica quintessenza del bartending e sarà quindi il perfetto ambasciatore del marchio Bols.

Durante l’ultima giornata, 12 barman accederanno alla Finalissima , dove saranno valutati da una giuria composta da alcune fra le personalità più prestigiose del settore:

o Anistatia Miller e Jared Brown – direttori di Mixellany Limited, casa editrice che ha pubblicato oltre 30 volumi incentrati su drink, bevande alcoliche e sulla loro storia

o Hidetsugu Ueno– proprietario e barman del Bar High Five Tokyo e maestro di bartending giapponese

o Jeff (Beachbum) Berry – una delle ‘25 personalità più influenti del settore dei cocktail del secolo scorso’ secondo la rivista Imbibe, esperto Tiki mondiale, comproprietario della Faux Tropical Bar School

o Ago Perrone– ambasciatore Globale del marchio Galliano e capo barman del Connaught Bar, Miglior Cocktail Bar del Mondo (T-O-C)

o Gabor Onufer – vincitore del Campionato Mondiale di Bartending di Bols, edizione 2012

Le notizie aggiornate sul concorso e il regolamento saranno pubblicati su Bols.com.

Note per i redattori:

* Regioni partecipanti: 1-USA 2-Canada 3-America Latina (escl. Argentina) 4-Argentina 5-Regno Unito 6-Scandinavia 7-Germania 8-Italia 9-Europa Occidentale 10-Europa Orientale 11-Russia 12 Polonia

13 Giappone 14-Africa e Medio Oriente & India 15-Asia Sud-Orientale, Corea del Sud, Cina, Taiwan, Hong Kong e Macao 17- Americhe, Giovani talenti 18-Europa, Giovani talenti 19 Australia, Asia e Africa, Giovani talenti 20 – Olanda, giovani talenti

I prodotti Bols sono distribuiti in Italia da Gancia, importante realtà vitivinicola piemontese, nota anche per la produzione di alcuni spirits di grande qualità come il Vermouth, si è inoltre contraddistinta negli anni per l’attenzione e la selezione di prodotti alcolici di qualità da distribuire in Italia. Un lavoro meticoloso e consapevole, guidato dalla volontà di appagare le esigenze specifiche sia del consumatore sia dei bartender.

La F.lli Gancia & C. SpA fondata nel 1850 da Carlo Gancia è la società che ha creato il primo spumante Italiano. Gancia è una delle aziende leader internazionali nella produzione di Spumanti e Vermouth. Con 2000 ettari di vigneti controllati, 5 milioni di chili di uve vinificate, Gancia, che ha sede a Canelli (Asti), produce ogni anno circa 25 milioni di bottiglie  tra Spumanti, Vini e Aperitivi. Gancia è presente in oltre 60 paesi tra cui Giappone, Corea, Cina, Finlandia, Francia, Stati Uniti, Belgio e Portogallo. Nel 2000 l’azienda ha celebrato i 150 anni di attività. Tra i suoi marchi più noti: "Gancia", con il suo punto di forza nell’area degli Spumanti aromatici, “Pinot di Pinot”, leader del segmento degli Spumanti secchi da vitigno,“ Gancia Cuvée Platinum” e gli Spumanti dedicati al canale tradizionale, con il punto di forza nella gamma dei Metodi Classici Cuvée Gancia.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr