Riprendiamo questo interessante articolo da:

http://www.hi-techlife.com/2009/02/05/birra-non-consumata-utilizzala-come-carburante-per-la-tua-auto/

Che fine far fare alla birra non consumata nei bicchieri di migliaia di bar di tutto il mondo? Semplice, possiamo utilizzarla come carburante alternativo alla benzina. E così La Sierra Nevada, un’industria della birra americana fondata nel 1979 da Ken Grossman e Paul Camusi, la seconda più grande industria della birra artigianale negli Stati Uniti, ha pensato bene di acquistare un dispositivo, denominato MicroFueler (EFuel 100 MicroFueler),  capace di produrre etanolo a partire da acqua, zucchero e lievito, ovvero generare carburante dagli avanzi delle birra fermentata. Il carburante così generata viene utilizzato dalla stessa azienda per muovere le centinaia di veicoli a sua disposizione.  Un modo davvero ecologico e ingegnoso per prendersi cura dei loro stessi “rifiuti”.

Energia alternativa 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr