Cibo e vino: le affinità di coppia al ristorante

Il 30 settembre presso Enoteca Regionale Emilia Romagna una giornata dedicata ad approfondire i temi legati alla proposta del vino al ristorante, nell’ambito del progetto europeo Mediterranean Wines
Il 30 settembre L’Emilia Romagna del vino e i professionisti della tavola si incontrano a Dozza.  Succederà in occasione di “Cibo e vino: le affinità di coppia al ristorante”, che dalle 15 alle 21 offrirà agli chef, ai sommelier e ai maître di sala un’occasione per approfondire le tematiche legate alla proposta del vino nei ristoranti. 
L’evento, gratuito previa registrazione telefonica o via e-mail, intende sottolineare il ruolo chiave del ristoratore nel fare cultura enogastronomica e nel raccontare il territorio, fornendo contemporaneamente agli operatori strumenti e suggerimenti per selezionare, proporre e raccontare il vino, che può diventare un importante elemento di differenziazione e di vantaggio competitivo. Per questo, oltre ad assaggiare numerosi vini della regione presso i banchi d’assaggio e gustare gli abbinamenti proposti grazie alla collaborazione con Fomal, i professionisti intervenuti potranno partecipare ad alcuni momenti di approfondimento (gratuiti ma su prenotazione) dedicati ad aspetti chiave della gestione e dell’offerta del vino al ristorante.
Dalle 16.00 alle 17.00 il laboratorio “Ce l’hai in carta? la gestione efficace di un menu dei vini” guidato da Maurizio Manzoni di Enoteca Regionale Emilia Romagna e dal Sommelier Andrea Spada porrà l’accento su come costruire e mantenere una carta dei vini adeguata al proprio locale. Dalle 17.00 alle 18.00 Enrico Vignoli, fondatore dell’associazione di gastropellegrini “ Il Postrivoro”, e il giornalista e critico enogastronomico Andrea Marchi affronteranno le capacità necessarie per proporre efficacemente un vino in “Wine telling: cosa distingue un vino buono da uno memorabile”. Infine, alle 18.00 con “Altro che spritz: i cocktail a base di vino” il barman Marco Canè offrirà idee e spunti su come dare il benvenuto ai propri ospiti con semplici cocktail a base di vino.
L’evento “Cibo e vino: le affinità di coppia al ristorante” è parte di Wines From The South Of Europe / Mediterranean Wines, l’unico progetto inter-stato del settore vitivinicolo approvato dalla Commissione Europea. Nato con l’obiettivo di migliorare la conoscenza dei vini DOP / IGP provenienti dalle regioni partner di Italia, Grecia e Bulgaria, il progetto include un programma triennale di azioni per promuovere la modalità di consumo consapevole e conviviale tipica della cultura mediterranea, in opposizione l’allarmante abitudine del binge drinking diffusa soprattutto nei paesi anglosassoni.
Se i ristoratori sono i primi ambasciatori del vino, i consumatori ne sono i fruitori finali. Proprio a loro si rivolgerà il secondo appuntamento in programma a Dozza il 10 novembre, “B.I.G. wines: Bulgaria, Italia e Grecia nel calice”.
Per informazioni e registrazioni tel. 0542 678089 e-mail segreteria@enotecaemiliaromagna.it www.enotecaemiliaromagna.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn