FINALE:

IL TEAM AMERICANO VINCITORE DELLA 42VELOW COCKTAIL WORLD CUP

Tra più di 200 barman da tutto il mondo sabato notte il team americano formato da Mark Stoddard, Todd Thrasher e Sean Hoard è stato eletto vincitore della 6° 42Below CWC grazie al cocktail I HAVE TOO MUCH THYME ON MY HANDS RIGHT NOW AT THIS POINT IN MY LIFE

Si è aggiudicato il secondo posto il team francese con il cocktail Le Rendez Vous che è stato servito accompagnato da un dessert realizzato direttamente sul palco.

Terzo posto per la squadra di casa: la Nuova Zelanda con 42 Cuba St. si è esibita con una tecnica mai vista – il flazing – che utilizza il ghiaccio secco per rendere gasato il cocktail.

Gli irlandesi hanno aperto la gara indossando le loro tute del tradizionale verde smeraldo e usando il loro liquore tipico per preparare il Wilde Honey Porter.

L’Inghilterra ha avuto una delle esperienze più turbolente della competizione ma complessivamente ha realizzato dei buoni cocktail.

I vincitori sono stati eletti durante uno spettacolare evento conclusivo sul tema "Love, Drinks, and Rock’n Roll, Baby" presso il Wellington Museum.

Sono esattamente 10 anni dalla vendita della prima bottiglia a Wellington: dal garage di Geoff Ross è arrivata nei migliori bar e club di oltre 20 Paesi

42BELOW COCKTAIL WORLD CUP RECIPE OF THE DAY

I HAVE TOO MUCH THYME ON MY HANDS RIGHT NOW AT THIS POINT IN MY LIFE

30 mls 42BELOW vodka
15 mls aperitivo al carciofo
45 mls sciroppo di timo cedrino
Aggiungere apple bitter (una particolare specie di cucurbitacea) a piacere
Guarnire con pezzi di apple bitter e foglie di timo

Per maggiori informazioni: www.cocktailworldcup.com

Vodka 42 Below COCKTAIL vincitore

Vodka 42Below WINNERS 2010

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr