corso_barman_roma

“Se sei abbastanza fortunato di aver vissuto a Parigi da giovane, allora per il resto della tua vita ovunque andrai, sarà con te, perché Parigi è una Festa Mobile”.

Scriveva così negli anni Venti Ernest Hemingway, scrittore statunitense amante della bella vita e del bere. A lui sono attribuiti numerosi cocktail e nella sua “Festa Mobile” oltre a descrivere persone comuni, personaggi importanti, luoghi, feste, la bella vita della Parigi degli anni Venti non manca di citare il buon bere.

È durante uno dei suoi viaggi a Cuba che viene attribuito uno dei cocktail più famosi a lui dedicato.
Creato negli anni Trenta si racconta che durante una delle sue serate nel famoso locale “El Florida” vide alcune persone sorseggiare un cocktail: il Daiquiri.
Lo sorseggia ma chiede di apportare alcune modifiche per suo gusto personale. La ricetta prevedeva Rum chiaro, succo di limone, sciroppo di zucchero.
Hemingway chiede che sia tolto lo zucchero e aggiunta una quantità maggiore di Rum chiaro.
Questa variante diventa il “Papa Hemingway” successivamente denominato “Hemingway Special” ancora oggi famosissimo cocktail servito in tutti i locali. A lui sono attribuiti altri cocktail che scoprì sempre durante i suoi soggiorni a Cuba quali il famoso “Mojito”.

Da sempre come in una “Festa Mobile” cocktail, aperitivi e altri alcolici forniscono l’accompagnamento ideale per serate in compagnia, feste fra amici, serate in discoteca.
Ma un buon cocktail è come un’opera d’arte non si diventa barman semplicemente riempiendo un bicchiere. Come un buon piatto creato da uno chef un cocktail deve essere studiato e provato, con le sue innumerevoli varianti. Oggi il cliente cerca, prima di una bella location, un locale che sia in grado di offrire una vasta scelta di cocktail e realizzati alla perfezione così da estasiare le proprie papille gustative e allietare una bella serata. Un buon cocktail, un buon servizio sono le chiavi del successo di un locale.
Oggi il mercato ci offre numerose possibilità per diventare barman esperti ma pochi sono i corsi per barman professionali seguiti da maestri esperti in grado di insegnare questo meraviglioso lavoro. Corsi per discoteche, locali, bar ma anche per privati che vogliono stupire i propri ospiti durante le proprie feste private con aperitivi originali e ben creati al quale aggiungere corsi di intaglio frutta per stupire e decorare ogni evento.

In fine ecco una delle varianti della ricetta del cocktail “Hemingway Special” :

  • 6 cl di Rum chiaro
  • 4 cl di succo di pompelmo
  • 1,5 cl di Maraschino
  • 1,5 cl di succo di lime

La ricetta è molto semplice basta shekerare tutti gli ingredienti con dei cubetti di ghiaccio, successivamente filtrare e servire in una coppa da cocktail. Ricordatevi che la presentazione è molto importante, proprio come con un’ opera d’arte l’occhio è il primo giudice, servite dunque con una ciliegina al Maraschino. Date ora vita alla vostra ” Festa Mobile” ovunque voi siate!!

Sono aperti a tutti i corsi professionali di bartender a Roma per scoprire ricette, strumenti e attrezzature e entrare nel magico mondo del “buon bere” come diceva il vecchio Hemingway.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr