Dialogo nel buio 2

Dialogo nel buio 1

 

 

 

 

 

 

Bellissima e riflessiva esperienza all’Istituto dei Ciechi di Milano.

Si entra in un tunnel totalmente al buio con il tuo bastoncino per ciechi. Una guida (la nostra è Ilaria) non vedente ti porta in un viaggio dove i sensi dell’udito e del tatto sono moltiplicati.

dialogo nel buio 4 Durante questa passeggiata, che non vi descrivo per lasciare un poco di suspence, si ascolta molto e si tocca ciò che si ha intorno per esaltarne le senzazioni.

Alla fine si arriva al Bar ‘Cafènoir’, naturalmente tutto al buio, dove si beve l’aperitivo (c’e anche la versione Cena). La prima senzazione?

Che casino! Il vociare  del nostro gruppetto e di quelli che hanno iniziato il giro prima di noi, nel buio SEMBRA MOLTIPLICATO. ma effettivamente non sono in molti, stanno solo chiacchierando e ascoltando musica dal vivo di un pianista…. …è un Piano-Bar! Tastando ci sediamo ad un tavolo. Varie ciottoline con patatine, arachidi, pistacchi, pizzette vengono piazzate sul tavolino davanti a noi da Matteo  cameriere (simpaticissimo e cantante nel coro della sua parrocchia). Sempre lui vi elenca i Cocktail del menu e prende l’ordine ‘a memoria’.

I Cocktail sono preparati da Monica bartender non vedente lì vicino e sempre al buio. (Per la cronaca usa il misurino per le dosi). Arrivano i Drinks, ottimi…, brava la bartender.

E intanto il pianista (Michele) sempre al buio suona. Si fanno richieste di canzoni conosciute e si canta tutti insieme, una festa.

Si chiacchiera con la guida, la bartender, il cameriere, il pianista…si ascoltano le loro storie e le loro esperienze.

Ora usciamo…2 ore passate velocemente che lasciano il segno.

Prenotate e fatevi questo viaggetto Dialogando, bevendo un Aperitivo o Cenando, nel BUIO. Forse uscendo qualcosa avrà toccato il vostro cuore.

 http://www.dialogonelbuio.org/

Dialogo nel buio 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr