Corso Fruit Carving: Intaglio e scolpire frutta e verdura, FULL IMMERSION a Milano

Ultimi Posti, informati e affrettati ad iscriverti.

Numero Iscrizioni ‘limitato’ a 4/5 persone affinché il docente possa seguire i corsisti in modo completo mentre elaborano le loro creazioni.

imparofacendo@gmail.it       www.imparofacendo.it

 

Corso Fruit Carving: l’Arte dell’intaglio Metodo Thai

 

Prerequisiti

Il corso è adatto a tutti: a semplici appassionati delle decorazioni, ai professionisti dei settori pubblici esercizi, alberghiero, fruttivendoli, supermercati, gelaterie che amano curare la presentazione delle preparazioni o di vetrine espositive.

Tutti i partecipanti utilizzeranno attrezzature fornite dal docente.

Obiettivi del corso

Un Unico Corso Pratico mirato all’apprendimento di tecniche di intaglio di frutta e vegetali.

Dai piccoli fiori eseguiti su carote, zucchine, ravanelli, daikon, fino alle tecniche e i segreti per realizzare vere e proprie sculture utilizzando frutta, verdura e pochi attrezzi. E poi, ancora tutto quello che si deve sapere per realizzare centritavola e presentazioni di frutta per la valorizzazione di piatti da portata, aperitivi, cocktail, buffet, cene, banchetti, ricevimenti, vetrine gelato o fruttivendolo.

Spunti nella scelta della frutta, la conservazione delle opere intagliate.

Il tutto con la guida “dal vivo” del docente.

 

Intagli scelti per imparare utilizzo strumenti intaglio metodo Thai.

Con questa base potrete creare tutti gli intagli che desiderate.

Il corso si terrà presso

Scuola Bartending in via Privata Raimondo Montecuccoli, 21/a – Milano (Presso Piazza Bande Nere) Metro Rossa, uscita Primaticcio.

 

Anguriaconfiore2001

 

Attrezzature a carico del Docente
Utilizzo frutta e verdura di stagione.
In Dotazione
– Brochure con foto sequenza intagli
– Accorgimenti e conservazione intagli
– Attestato di Frequenza
– Omaggio Spilucchino (coltellino per intagli)

PROMOZIONE 2012: OFFERTI 2 PRANZI A MEZZOGIORNO PRESSO RISTORANTE

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr