SKYY VODKA salpa con il TEAM NEW ZEALAND
per la 34° EDIZIONE dell’AMERICA’S CUP

Battute finali per l’ America’s Cup nelle acque di Napoli e San Francisco

con SKYY VODKA al timone delle regate più spettacolari al mondo

Emirates Team New Zealand sailing the Teams AC45 in Auckland with wing extension and with Auckland Mayor Len Brown riding as 6th man. 30/1/2012Napoli, 16 Aprile 2013Il più esaltante e prestigioso evento del mare sta per innalzare le vele, insieme a SKYY VODKA, sponsor ufficiale dell’Emirates Team New Zealand durante le regate della 34^ America’s Cup, incluse l’America’s Cup World Series, la Louis Vuitton Cup, e le finali dell’ America’s Cup a San Francisco, in California.

SKYY VODKA, la VODKA americana del mercato italiano, l’unica con quadrupla distillazione e triplo filtraggio, con la sua leggendaria bottiglia blu sarà protagonista dell’intera manifestazione insieme al team Emirates New Zealand, a San Francisco, città natale di SKYY, e a Napoli.

L’America’s Cup, che unisce tecnologia d’avanguardia, emozione e un tocco di glamour, è considerata tra i più emozionanti spettacoli del mare. SKYY VODKA accompagnerà Emirates Team New Zealand, non solo con l’esposizione del logo SKYY sulle imbarcazioni, ma anche attraverso attività di intrattenimento.

L’America’s Cup è uno degli eventi sportivi più esaltanti e seguiti a livello mondiale. Siamo molto lieti rinnovare la presenza a questo importante avvenimento con SKYY VODKA” -  ha dichiarato Andrea Conzonato, Chief Marketing Officer del Gruppo Campari. – “La partnership con Emirates Team New Zealand durante la fase di competizione al trofeo fornirà ancora una volta a SKYY VODKA l’opportunità di raggiungere il grande pubblico, attraverso una manifestazione molto seguita ed estremamente glamour.”

Due volte vincitore dell’ America’s Cup, l’ Emirates Team New Zealand è tra i favoriti delle regate del 2013. La competizione combina nuove stimolanti imbarcazioni, un nuovo format di regata, una copertura televisiva e web che coinvolgerà gli spettatori durante la gara come mai in passato.

Le regate avranno inizio con l’America’s Cup World Series dal 16 al 21 aprile a Napoli. A cui seguirà la Louis Vuitton Cup dal 4 luglio al 1 settembre a San Francisco. Il tutto si concluderà con le finali di Coppa America in programma dal 7 settembre – è la prima volta, dopo 18 anni, che le finali di Coppa America si svolgono negli Stati Uniti.

A Napoli l’Emirates Team New Zealand sarà ospite d’onore dell’esclusivo party organizzato da SKYY VODKA in programma il 19 aprile alle ore 20.00 presso Villa Diamante a Posillipo.

Protagoniste della serata le nuove SKYYPIROSKA con la nuova SKYY Glacial Mint e le già note SKYY Peach, SKYY Strawberry e SKYY Passion Fruit. Naturalmente non mancherà lo SKYYPPER, il cocktail lanciato lo scorso anno proprio in occasione della partnership con il team neozelandese.

Emirates Team New Zealand

E’ un team velico professionista che ha base ad Auckland, Nuova Zelanda. Emirates Team New Zealand ha debuttato come New Zealand Challenge durante l’America’s Cup svoltasi a Fremantle, Australia, nel 1987. Come Team New Zealand ha vinto due volte l’America’s Cup – contro Stars and Stripes a San Diego, nel 1995 e dopo aver difeso il titolo con successo contro Luna Rossa, nel 2000 – prima di cedere il trofeo ad Alinghi, nel 2003. In seguito, profondamente rinnovata, la squadra di Emirates Team New Zealand ha dato filo da torcere ad Alinghi nel 2007, nella competizione svoltasi a Valencia, Spagna. Alla fine, nell’ultima gara del match, Alinghi riuscì ad imporsi ma con un solo secondo di margine. Dal 2007, la squadra ha continuato la sua corsa verso il successo – vincendo il campionato Audi MedCup Season nel 2009 e nel 2010, e trionfando in quattro regate su cinque del Louis Vuitton Trophy. Nel 2011-12 il team ha rivolto la propria attenzione verso i multiscafo, concludendo la prima stagione dell’ America’s Cup World Series al secondo posto.

Campari

Davide Campari-Milano S.p.A., con le sue controllate (‘Gruppo Campari’), è uno dei maggiori player a livello globale nel settore del beverage. E’ presente in oltre 190 paesi del mondo con posizioni di primo piano in Europa e nelle Americhe. Il Gruppo, fondato nel 1860, il sesto per importanza nell’industria degli spirit di marca. Il portafoglio conta oltre 50 marchi e si estende dal core business degli spirit a wine e soft drink. I marchi riconosciuti a livello internazionale includono Aperol, Appleton, Campari, Cinzano, SKYY VODKA e Wild Turkey. Con sede principale in Italia, a Sesto San Giovanni, Campari conta 15 impianti produttivi e 4 aziende vinicole in tutto il mondo, e una rete distributiva propria in 16 paesi. Il Gruppo impiega oltre 4000 persone. Le azioni della capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. (Reuters CPRI.MI – Bloomberg CPR IM) sono quotate al Mercato Telematico di Borsa Italiana dal 2001. Per maggiori informazioni: www.camparigroup.com.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn