Da: http://www.nonsprecare.it/

VANTAGGI DEL CAFFÈ –

Molti lettori ci scrivono per chiederci se il caffè, del quale sono piuttosto dipendenti, faccia bene o male. La domanda non è retorica, perché ci sono diverse indicazioni sulle proprietà della tazzina.

Adesso, a fare chiarezza, arriva uno studio dell’università di Harvard pubblicato sulla sua rivista Circulation. In sintesi: la tazzina di caffè ha effetti benefici per il metabolismo, il cervello, il sistema nervoso e perfino la prevenzione dei tumori.

CAFFÈ: BENEFICI E PROPRIETÀ –

Secondo la ricerca si abbassano i rischi di diabete per gli adulti e di sclerosi multipla per giovani e anziani, diminuiscono le probabilità di malattie al fegato e di infarti. Tra l’altro questo studio è stato fatto su 200mila persone seguite per trent’anni, quindi con un campione molto significativo.

Tutto bene, dunque? Fino a un certo punto. Sono gli stessi scienziati di Harvard a mettere dei paletti, ovvero la quantità dei consumi. La soglia-limite viene considerata quella delle 3-4 tazzine al giorno, tenendo conto che il caffè al bar è più forte. Nelle donne in stato di gravidanza non bisogna superare il tetto di 1-2 tazzine, altrimenti il neonato corre il rischio di nascere sottopeso.

Infine, con la serietà che contraddistingue gli studiosi americani, mentre le proprietà benefiche del caffè, senza particolari e inutili esagerazioni, sono accertate, restano ancora da decifrarne i motivi. Un effetto protettivo sui neuroni? Un effetto caffeina? Al momento sono solo ipotesi, e dobbiamo accontentarci della buona notizia: il caffè lo possiamo bere sapendo che fa bene. Piuttosto, non esageriamo con lo zucchero che, di solito, sprechiamo.

Caffetteria LA CHICCA2

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr