Una piccola riflessione sull’utilizzo del giusto tappo per le bottiglie di Vino.

tappi in sughero Tappo in sughero: Rimane un’ottima soluzione per vini Barricati e di lungo affinamento in Cantina.

Il tappo in sughero aiuta il vino a ‘respirare’ durante una lunga giacenza in Cantina dunque, al momento, è insostituibile per questi Vini.

tappi sintetici (2) Tappo Sintetico: Ottima alternativa per Vino cosiddetto di ‘Pronta beva’ cioè per Vini di durata massima di 2 anni quali Novelli, Rossi giovani, Bianchi freschi, Rosati.

Con il Tappo sintetico non si avrà la presenza del cosiddetto ‘Odore di Tappo’.

Tappi a vite Tappo a vite: Anche questa è un’ottima alternativa al tappo in sughero. Naturalmente valgono le direttive per i tappi sintetici.

tappi in vetro Tappo in Vetro con capsula di alluminio simile a quella dei tappi a vite ma più corta, che copre il vetro: Un tappo che garantisce una perfetta tenuta a prova di ossidazione e una chiusura assolutamente sterile. Un tappo pensato e creato non per abbassare i costi, dato che costa come un tappo di sughero di ottima qualità, ma con il preciso intento di offrire maggiori garanzie al consumatore e di non metterlo nella spiacevole condizione di essere negativamente sorpreso, e deluso, dal gusto… di tappo.

Comunque il tappo di sughero, rimane fondamentale e imprescindibile (per lo meno finchè non cambieranno i disciplinari di produzione dei vini più blasonati, che in alcuni casi vietano espressamente l’uso di tappi alternativi)

 

Technorati Tag: ,,,,
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr