AUTOCHTONA 2010

7° Forum dei vini autoctoni

Bolzano, 25 – 28 ottobre 2010

AUTOCTONI CHE PASSIONE! PREMIO A ….

“Autochtona” ha ufficialmente eletto i vini autoctoni più rappresentativi del bel paese

(Bolzano, 26 ottobre 2010) Resi noti oggi i risultati del concorso “Autoctoni che passione!”, che ha assegnato il premio “Autochtona award 2010” ai migliori vini della penisola italiana in esposizione ad “Autochtona”, il settimo forum nazionale dei vini autoctoni in corso a Fiera Bolzano.

Centoquarantasette le etichette da oltre settanta aziende che sono state presentate per il concorso, articolato nelle categorie di “Miglior vino rosso”, “Miglior vino bianco”, “Migliore vino dolce”, “Premio speciale Terroir”. Prestigiosa la giuria composta da giornalisti e sommelier tra cui presidente di giuria Luciano Pignataro, giornalista de Il Mattino di Napoli, blogger e scrittore; Pierluigi Gorgoni, in veste di coordinatore, Comitato Editoriale e responsabile degustazioni Spirito diVino, autore di Guida Vini d’Italia de l’Espresso, Giovanni Pellicci, giornalista, direttore de I Grandi Vini, Riccardo Oldani, giornalista, incaricato di Ristoranti – Imprese del Gusto e BarGiornale, Maurizio Gily, giornalista, direttore MilleVigne, Toni Lercher, delegato della Associazione Vinarius, titolare dell’Enoteca dell’Orologiaio di San Candido, Bolzano.

“La giuria ha inteso premiare quei vini in grado di unire ad una encomiabile qualità, una palese adesione alle caratteristiche delle varietà e dei territori di provenienza” sottolinea il coordinatore della giuria Pierluigi Gorgoni.

Ad aggiudicarsi il prestigioso premio, consegnato nel pomeriggio di oggi, sono state le aziende: Cascina delle Rose (Piemonte) premiata con la Barbera D’Alba Superiore “Donna Elena” Doc 2006 nella categoria “Miglior vino rosso”; Cantina Giogantinu (Sardegna), che si è aggiudicata il premio “Miglior vino bianco” con il Karenzia Vermentino di Gallura Superiore Docg 2009; l’Azienda Agricola Biava (Lombardia), presente con il Consorzio di Tutela Moscato di Scanzo, ha conseguito il premio come “Miglior vino dolce” con il Moscato di Scanzo Docg 2007; infine, la Fattoria Carsica Baijta di Skerlij (Friuli-Venezia Giulia) ha ottenuto il “Premio Speciale Terroir” con il suo Venezia Giulia Igt Terrano 2008.

Vino Autochtona Award 2010_Vincitori

Ancora attesa per il “Premio Visitatori” che verrà attribuito nella giornata di giovedì sulla base della votazione dei visitatori in degustazione.

Tutte le informazioni: www.autochtona.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr