PERCHÉ FA BENE AGLI AGRICOLTORI ITALIANI

Perché significa scegliere il vero Made in Italy, quello che il mondo ci invidia, insieme alle produzioni locali.

E quindi valorizzare il lavoro degli agricoltori italiani, l’agricoltura, il territorio, la cultura e le tradizioni del nostro paese.

da articolo in Bergamo Artigiana (Confartigianato) http://www.pointart.it/3198.pdf

PERCHÉ È PIÙ BUONO

I prodotti di stagione sono più buoni, profumati, aromatici e gustosi perché sono raccolti al giusto grado di maturazione (soprattutto se sono venduti direttamente dal produttore) dal momento che non devono

affrontare lunghi viaggi e non devono essere conservati a lungo. I prodotti di stagione sono più buoni perché maturano nel rispetto delle condizioni climatiche ottimali della pianta e non sono sottoposti a tecniche produttive che stressano la pianta e la maturazione.

da articolo in Bergamo Artigiana (Confartigianato) http://www.pointart.it/3198.pdf

PERCHÉ FA BENE ALL’AMBIENTE

I prodotti di stagione sono locali e non devono percorrere migliaia di chilometri nel tragitto da altri paesi,

consumando energia. I prodotti di stagione non utilizzano tecniche e tecnologie di conservazione o di

coltivazione che consumano energia. Perché valorizza le produzioni del territorio e quindi tutela e aiuta

la biodiversità. I prodotti di stagione sono locali e, quando sono venduti direttamente dal produttore,

utilizzano meno imballaggi, riducendo in tal modo la produzione di plastica e dei relativi rifiuti.

da articolo in Bergamo Artigiana (Confartigianato) http://www.pointart.it/3198.pdf

Corso Fruit Carving

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr