NOILLY PRAT: Vermouth Sec – Marsiglia, Francia.

  • 1813 prima formula vermouth secco francese: Joseph Noilly.
  • Assemblaggio: miscela vini bianchi da uva bianca leggermente fruttati messi in Botti per 8 mesi. Acquistano aromi legno.
  • Quindi travasati in botti più piccole e poste in spiazzi all’aperto per circa 1 anno, dove subiscono trasformazioni dovute al sole, venti marini, freddo invernale.
  • aperto per vermouth francese ok.jpg
  • Il Maitre du chai (responsabile produzione) addolcisce il carattere dei vini con Mistelle de Muscat (succo d’uva moscato + alcol di vino) e una nota di alcol fruttato da lamponi e limoni.
  • I vini sono travasati in Grosse Botti (poste all’interno dei Chai = capannoni di produzione) dove sono messe a macerare una selezione di erbe e spezie seccate velocemente per non perderne le caratteristiche: camomilla Italia, Coriandolo Bulgaria, scorze arance amare Spagna, noce moscata Indonesia e altre mantenute segrete.
  • botti grosse interno per vermouth francese.jpg
  • L’interno delle botti sono mescolati giornalmente per 3 settimane = Dodinage.
  • dodinage mescolare erbe in botte vermouth Francia1.jpg                          noilly prat.jpg
  • Filtrato. A riposo. Imbottigliato. E bevuto anche così.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr