De Andrè descrive la Sardegna così