Quarta domenica di Ottobre. A Soncino, vicino a Crema, si organizza la Sagra delle radici amare. Si consuma come verdura cotta, è buona e gustosa e fa bene come una medicina. Depurativo eccezzionale contenente inulina che produce benefici effetti sull’intestino e sul sangue. Ha la forma di una carota e viene raccolta in autunno e inverno.
E’ una piccola sagra con costumi d’epoca. E’ arrivata anche la fanfara dei Bersaglieri in bicicletta. Si mangiano salamelle, trippa e radici amare. Naturalmente annaffiate da buon vino rosso locale.
Segnatela nel vostro calendario per una giornata tranquilla fuori porta.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr