MIGLIORI ETICHETTE ITALIANE

Italia Wine Italian Awards Selezionate Etichette Migliori Bordeaux Best

Nata nel 2012 da un’idea di Luca Gardini e di Andrea Grignaffini la classifica dei 50 migliori vini d’Italia BIWA – Best Italian Wine Awards è considerata oggi un punto di riferimento per tutti gli appassionati e gli esperti di settore. Quest’anno, in occasione di Vinexpo 2015 e in concomitanza con lo svolgersi di EXPO Milano, il BIWA porta a Bordeaux sotto gli occhi di un pubblico internazionale una selezione delle migliori etichette entrate in classifica.

BEST-ITALIAN-WINE-AWARDS

Dopo Città del Messico, Londra e Hong Kong il Best Italian Wine Awards torna in Francia, nella patria del vino, in un territorio che vanta una lunghissima tradizione nella coltivazione della vite e una grande influenza sul settore a livello mondiale. Nell’ambito di Vinexpo 2015 verranno presentati agli opinion leader e ai media francesi alcuni vini fra quelli inseriti nella top ten BIWA2014, in degustazione lunedì 15 giugno 2015 dalle ore 9.30 alle 11.00 al Tasting Lab 2 – Hall 2 nel corso dell’evento “Best Italian Wine Awards, le firmament des vins italiens”.

I vini in degustazione nel corso dell’evento saranno:

…Valpolicella Superiore Monte Lodoletta 2008 – Dal Forno Romano

…Oreno 2011 – Tenuta Sette Ponti

…Costa D’Amalfi Furore Fiorduva 2012- Marisa Cuomo

…Barolo Cannubi Boschis 2010 – Luciano Sandrone

…Turriga 2010 – Argiolas

…Sassicaia 2011 – Tenuta San Guido

…Brunello di Montalcino Cerretalto 2008 – Casanova di Neri

…Trebbiano D’Abruzzo 2010 – Valentini

…Barolo Santo Stefano di Perno 2009 – Giuseppe Mascarello e Figlio

Un’occasione unica per scoprire il meglio del panorama enologico italiano attraverso la classifica stilata dal comitato tecnico internazionale composto da giornalisti, critici ed esperti di settore che hanno affiancato gli ideatori del premio nella selezione dei vini: Raoul Salama (Parigi), docente presso la facoltà di Enologia di Bordeaux, giornalista e degustatore professionale; Tim Atkin (Londra), Wine Writer tra i più premiati al mondo e Master of Wine con 25 anni di esperienza; Christy Canterbury (New York) giornalista e Master of Wine degli Stati Uniti; Daniele Cernilli, decano della degustazione e giornalista enogastronomico fra gli artefici del Gambero Rosso; Antonio Paolini, esperto di enogastronomia e di degustazione, firma su alcune fra le maggiori testate di settore e Pier Bergonzi, vice direttore de La Gazzetta dello Sport e appassionato di enogastronomia, fondatore della rubrica “Gazza Golosa”.

“Il nostro Paese ha gli occhi del mondo puntati addosso in questi mesi di Expo con focus sul tema dell’alimentazione e non possiamo perdere neanche un’occasione per mostrare quello che sappiamo fare e come sappiamo farlo – dichiara Gardini – Bordeaux è una piazza importantissima per il settore del vino e Vinexpo è il palcoscenico ideale per raccontare e dare visibilità al meglio della produzione vitivinicola italiana di qualità che ogni anno premiamo con il BIWA”.

+INFO: www.biwawards.it

http://www.beverfood.com/best-italian-wine-awards-selezionate-a-bordeaux-le-migliori-etichette-italiane/

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr