A Breganze la Prima del Torcolato

Una vera e propria festa in onore del vino dolce più buono del mondo

BreganzeTorcolato in piazza 2009 prima spremitura

Conto alla rovescia per la “Prima del Torcolato”, con la torchiatura pubblica delle uve che daranno poi vita al Torcolato il grande vino passito di Breganze, borgo della pedemontana vicentina. Un vino dolce, noto fin dall’antichità, ottenuto da uve Vespaiola raccolte nel mese di settembre e messe ad appassire per alcuni mesi.  L’appuntamento è per domenica 17 gennaio 2010, alle 16, in piazza Mazzini nel centro storico di Breganze, cuore della omonima Doc, terra di grandi vini che nel 2008 è entrata a pieno titolo nel Circuito delle “Città del vino”.

In tale occasione, tutti i vignaioli locali arriveranno in piazza con le loro uve e le uniranno in un unico torchio, lo stesso  utilizzato ogni anno per questa manifestazione. Un torchio che ha ormai più di settant’anni ma è ancora perfettamente funzionante. Al termine della spettacolare “spremitura” il mosto potrà essere assaggiato e gustato dai presenti.

La base del Torcolato è l’uva “Vespaiola”, vitigno autoctono di questa zona, il cui nome deriva dal fatto di essere particolarmente gradita  alle vespe, attratte dall’intenso profumo di questi grappoli molto ricchi di zucchero.

Dopo la vendemmia, l’uva  migliore viene riposta in locali ben areati ed asciutti ed appesa a travi di legno a mezzo di un filo  su cui il grappolo viene attorcigliato, da qui il nome “torcolato”, e lasciato riposare per alcuni mesi.

Proprio in occasione della “Prima del Torcolato” le uve appassite subiranno una lenta e spettacolare spremitura che permette di ottenere un mosto dal colore giallo dorato e dal gusto dolce, che  – dopo un periodo  di invecchiamento (da 12 a 24 mesi) in botti di rovere –  si trasformerà nel  Torcolato, il vino dolce…..più buono del mondo. Un vino riconoscibile oltre che per il tipico colore ambrato anche per un profumo intenso di miele e di uva passita con note di vaniglia.

Piacevole al palato, con note di albicocche secche, scorze di agrumi, datteri, mandorle dolci e mele a seconda delle cantine e delle annate, si sposa perfettamente con i formaggi erborinati o stravecchi e con i dolci secchi. Da solo, il Torcolato riporta alla mente anche la luminosità dei raggi del sole, che sembrano addirittura sprizzare fuori dalla bottiglia.

La “Prima del Torcolato”, giunta alla XV edizione, viene organizzata dalla Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze con la collaborazione del Consorzio Tutela Vini DOC Breganze e del Comune di Breganze.

Anno dopo anno, la manifestazione, attesa da un pubblico sempre più numeroso, fatto di famiglie, appassionati di enogastronomia e semplici curiosi, è diventata la prima e più imitata “spremitura” pubblica d’uva in piazza.

Prima di mettere in funzione il torchio il programma prevede la sfilata della confraternita “Magnifica Fraglia del Torcolato Doc Breganze” a cui seguirà la nomina dei nuovi confratelli e il tradizionale mercatino dei prodotti tipici della Pedemontana Vicentina con possibilità di acquistare anche bottiglie di Torcolato.

Il prologo sabato 16 gennaio, con la cerimonia d’investitura e la cena di Gala per l’ambasciatore del Torcolato nel mondo per il 2010, che anche quest’anno sarà un’importante personaggio pubblico.

Sito: www.stradadeltorcolato.it.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr